Alberto Fortis


 
     
 

Cantanti - Alberto Fortis

Autore dei testi e delle musiche delle canzoni da lui interpretate, Fortis - che è anche produttore e regista - è presente nel panorama musicale dal 1979.

La sua discografia, dal primo album che reca in copertina il suo nome, comprende tra incisioni ufficiali, raccolte e live, una dozzina di titoli con registrazioni effettuate in Italia e all'estero (Los Angeles, New York e Londra).
Tre suoi album sono stati premiati con il disco d'oro.

Il primo album, Alberto Fortis venne prodotto da Claudio Fabi e accompagnato dalla PFM al completo. Brani quali La sedia di lillà, Il Duomo di notte, A voi romani, Milano e Vincenzo lo portarono alla ribalta nel panorama dei nuovi giovani cantautori del decennio degli anni 80 che stava per iniziare.

Il secondo album, Tra demonio e santità è un concept album incentrato sul dialogo tra il bene ed il male, ma ottenne scarso successo di pubblico.

Fu il terzo album, La grande grotta del 1981 che lo consacrò al grande successo commerciale, con il singolo Settembre in testa per molte settimane alla classifica di vendita italiana.

Nel 1982 esce Fragole infinite; nelle tracce contenute si trova Neve, grande successo duettato anche con Rossana Casale ai tempi sua compagna di vita.

Dopo questi quattro album Fortis non riuscì più a ripetere lo stesso riscontro di pubblico, e decise di trasferirsi all'estero, negli Stati Uniti.

Nel 2005 prende parte a O' Scià, il festival voluto da Claudio Baglioni sulla spiaggia dell'isola di Lampedusa.





Proprio un paio di canzoni contenute nel suo primo LP (Alberto Fortis), "A voi romani" e "Milano e Vincenzo", suscitarono alla loro uscita vivaci polemiche per l'insolita tensione dei testi, una vis polemica nella quale molti critici e fruitori di musica ravvisarono una acrimoniosa contrapposizione tra una presunta particolare alacrità dei milanesi rispetto ad un'altrettanto presunta particolare accidia che affliggerebbe le persone originarie di Roma e del Meridione d'Italia. Le due canzoni furono comunque in qualche modo osteggiate dal circuito radio-televisivo ufficiale ed ebbero ben pochi passaggi.


I chiarimenti dell'artista

Successivamente, Fortis ha proposto una versione 'emendata' di "Milano e Vincenzo" in cui, anziche' le parole "vive a Roma e che ne sa?", canta "dell'amore che ne sa?". La nuova versione compare nell'album live "L'uovo" (1991), nelle cui note il cantautore spiega come i suoi versi non fossero diretti contro la popolazione di Roma, ma contro "le forme di potere e le burocrazie accentrate" della capitale.


Discografia

* 1979 - Alberto Fortis
* 1980 - Tra demonio e santità
* 1981 - La grande grotta
* 1982 - Fragole infinite
* 1984 - El nino
* 1984 - Fortissimo (raccolta)
* 1985 - West of Broadway
* 1987 - Assolutamente tuo
* 1990 - Carta del cielo
* 1991 - L'uovo (live)
* 1994 - Dentro il giardino
* 2001 - Angeldom
* 2003 - Universo Fortis (raccolta con quattro inediti)
* 2005 - Fiori sullo schermo futuro
* 2006 - In viaggio - magic all collection