Ayumi Hamasaki


 
     
 

Cantanti - Ayumi Hamasaki

Ayumi Hamasaki (浜崎 あゆみ) (Fukuoka, 2 ottobre 1978) è una cantante e modella giapponese.


Solitamente conosciuta col diminutivo di Ayu, Ayumi Hamasaki è una delle più popolari cantanti pop giapponesi, e rappresenta un idolo per il pubblico nipponico. É l'artista i cui dischi sono i più venduti in Giappone e nel mondo si piazza al quarto posto.

Dal suo debutto nel 1998 col suo primo singolo Poker Face, ha venduto più di 46 milioni di copie, pubblicando 7 album, un mini-album, due compilation, 40 singoli e diversi album live. In tutta la storia del Giappone, Ayu è la quarta best-seller musicale.

Con l'incisione del suo trentanovesimo singolo "Startin' / Born To Be...", nel 2006, la Hamasaki è diventata la prima cantante (donna) ad avere 26 singoli al primo posto delle classifiche e ben 37 singoli nella Top 10 di Oricon. É anche la prima cantante giapponese i cui album sono entrati in classifica al primo posto.

Ha inoltre vinto il premio Taishou (il più importante award giapponese) per tre volte di fila: nel 2001, nel 2002 e nel 2003.







Giovinezza
Pur vivendo con la madre, Ayumi è stata cresciuta soprattutto dalla sua nonna. Ha vaghi ricordi di sua padre, in quanto lasciò la famiglia quando la piccola Ayumi aveva circa due anni, e da allora non lo ha più rivisto. Ayumi è cresciuta in una famiglia liberale, dove poteva fare tutto ciò che fosse giusto per lei, senza che la madre interferisse con la figlia, anche perché sempre al lavoro per sostenere la famiglia.

Durante la sua adolescenza, Ayumi iniziò la sua carriera di modella come testimonial di una banca locale. Al liceo veniva considerata una delinquente a causa della tintura ai capelli e le piccole t-shirt che erano considerate estremamente sconvenienti nel Giappone di quei tempi. Lasciò la scuola per recarsi a Tokyo, dove avrebbe potuto dedicare tutto il suo tempo alla carriera di modella, sostenuta dalla nonna.

Primi passi nel mondo dello spettacolo
Ayumi usava lo pseudonimo di 'Kurumi Hamazaki recitando in alcune telenovelas film a basso costo come Miseinen o Sumo momo momo, senza granché successo. Era troppo bassa per fare la modella professionista. Come risultato, trascorreva il tempo per le strade di Tokyo facendo shopping e ballando in discoteche come lo Shibuya club.

Ayumi artista
I primi passi di Ayumi nel mondo della musica furono nella scena rap. Il primo dicembre 1995 uscì il suo primo album, NOTHING FROM NOTHING, realizzato con Dohzi-T. Non si conosce molto della sua vita in quel periodo, ma è sicuro che l'album non fu praticamente pubblicizzato. Dopo aver mancato l'ingresso nella classifica di Oricon, la sua agenzia, la Nippon Columbia, la abbandonò. Probabilmente non molto tempo dopo Ayumi conobbe il suo prossimo produttore, Masato Matsuura, in un bar per karaoke. Per la precisione, Ayumi incontrò Matsuura in un disco-bar di nome Valfarre della Avex Trax, etichetta indipendente per cui Matsuura lavorava. Questi, impressionato dal talento di Ayumi, le offrì un ingaggio. La giovane accettò solo perché non aveva altro da fare, dopo un primo rifiuto causato dalla diffidenza nei confronti di persone molto più grandi di lei. Abbandonò presto i corsi di canto, perché li riteneva troppo severi. Continuava a saltare le lezioni senza dirlo a Matsuura. Quando questi cominciò a telefonarle, lei attaccava il telefono, convinta che lui le chiedesse dei corsi. Quando Matsuura alla fine scoprì tutto, mandò Ayumi a New York: in seguito Ayumi dirà che era ciò che più le serviva. Affascinato dal suo modo di scrivere lettere, Matsuura le suggerì di scrivere i testi per le sue canzoni.

Da A Song for XX a LOVEppears
Ayumi non ha mai frequentato un solo corso per scrivere testi di canzoni, ma è capace di rappresentare le sue emozioni nei suoi testi. Il suo produttore, Matsuura, ha più volte affermato che Ayu ha un dono che si sviluppa solo con la pratica, ed che è insolito per una giovane artista essere così articolata e matura nei suoi testi. Inoltre, l'abilità di autrice della Hamasaki è stata più volte confrontata con quella di Utada Hikaru, sebbene i loro stili siano nettamente diversi.

Nel 1998 fu pubblicato il singolo-debutto di Ayumi, Poker Face. Si piazzò subito 22° nella classifica di Oricon e riuscì a vendere 43.000 copie. Pubblicando il suo quarto singolo, Depend On You, Ayu raggiunse per la prima volta la top 10 delle classifiche. Depend On You fu usato come sigla nella colonna sonora del videogico Thousand Arms. Ayumi raggiunse finalmente la posizione numero 1 in classifica col suo primo album A Song For XX, uscito il primo gennaio 1999. Presto l'album vinse il disco di platino.

Il primo singolo alla numero 1 fu LOVE ~Destiny~, uscito nel 1999. Dall'uscita del suo nono singolo, Boys & Girls, seguendo le mode dell'industria musicale, i dischi passarono da 8 cm a quelli da 12 cm, in modo da poter contenere più dati. Furono quindi pubblicati anche i remix. Boys & Girls non raggiunse la numero 1 durante la prima settimana (probabilmente a causa della nota rivale Ami Suzuki e del suo singolo BE TOGETHER), ma ci riuscì durante la seconda settimana. Boys & Girls è il primo singolo di Ayumi a vincere disco di platino, mentre BE TOGETHER arrivò a circa 800.000 copie.

Il suo decimo singolo, A è attualmente il singolo più venduto di Ayu con ben 1.600.000 copie vendute. Nel novembre 1999, uscì il suo secondo album, LOVEppears, meno di un anno dopo il primo. L'album superò i due milioni di copie vendute. La copertina di LOVEppears suscitò molto scalpore nell'opinione pubblica, perché mostrava Ayu in topless col seno coperto dai lunghi capelli. Il singolo Appears uscì il giorno seguente. In seguito, grazie all'enorme successo dell'album, uscirono i singoli Kanariya, in dicembre, e Fly High, nel marzo dell'anno seguente. La canzone Trauma è da annoverare tra i successi di Ayumi.