Cesare Cremonini


 
     
 

Cantanti - Cesare Cremonini

Cesare Cremonini (Bologna, 27 marzo 1980) Ŕ un cantautore italiano.







Gli esordi personali
Sin da piccolo deve affrontare, come molti altri bambini, il divorzio dei due genitori avvenuto quando egli aveva 6 anni, nello stesso periodo in cui fu costretto dagli stessi genitori a studiare pianoforte.

La passione per la scrittura lo prende verso gli 11 anni, quando all'insaputa del fratello maggiore e dei genitori in un quaderno segreto scriveva poesie d'amore alla sua compagna di banco. A 12 anni gli fu regalato il primo disco dei Queen, che diventarono il suo gruppo "culto" e gli fecero capire che le sue poesie potevano entrare nel cuore di altri grazie alla musica e alle canzoni.

Nel 1999 si diplom˛ al Liceo "Albert Sabin" di Bologna. Insieme ad alcuni compagni di scuola aveva formato una band, i L¨napop. Alle spalle aveva giÓ varie esperienze nel campo musicale, come il gruppo I Senza Filtro, che giÓ dal nome faceva capire come la sigaretta avrebbe preso posto nella sua vita.

Il debutto con i L¨napop
Cremonini esordisce nei L¨napop, gruppo che ebbe grandissimo successo tra il 1999 e il 2001, di cui Ŕ stato la voce. Il primo e unico disco dei L¨napop, ...Squerez? (che significa "cacca" nello slang bolognese), vende in meno di due anni pi¨ di un milione e mezzo di copie grazie a singoli tormentone come 50 Special (uscito nel giugno del 1999), Un giorno migliore e Qualcosa di grande (canzone vincitrice del Festivalbar nel 2000), ma anche Resta con me, Vorrei e Se ci sarai (scritta da Cesare Cremonini e Alessandro 'Lillo' De Simone).

Nel 2000 Cesare Cremonini interpreta da protagonista il film (flop) Un Amore Perfetto con Martina Stella.

Componenti dei L¨napop
Cesare Cremonini (Bologna, 27 marzo 1980): voce, pianoforte e autore delle canzoni
Nicola Balestri detto Ballo (Bologna, 20 giugno 1982): basso
Gabriele Galassi (Bologna, 29 gennaio 1981): chitarra acustica
Alessandro 'Lillo' De Simone (Bologna, 19 ottobre 1980): batteria, autore di alcune canzoni
Michele 'Mike' Giuliani (Bologna, 14 agosto 1980): chitarra elettrica

L'avvio della carriera da solista: Bagus
Nel 2002 Cremonini abbandona il progetto dei L¨napop e pubblica l'album Bagus ("bello" in indonesiano), il suo primo album da solista. L'unico reduce dei Lunapop che segue Cremonini nel nuovo progetto Ŕ il bassista Ballo. Dall'album vengono estratti ben quattro singoli snocciolati nell'arco di due anni: Gli uomini e le donne sono uguali, Vieni a vedere perchÚ, PadreMadre e Latin lover. Nel 2003 esce un'edizione speciale di Bagus contenente l'inedito Gongi Boy (soprannome del figlio di un amico di Cesare).

Maggese
Il 10 giugno 2005 Cremonini pubblica il suo secondo album da solista, Maggese ("un campo lasciato per qualche tempo in riposo, senza seminarlo, perchÚ poi possa ridare frutto"). L'album Ŕ stato inciso nei mesi di luglio e agosto 2004 negli studi di Abbey Road, resi celebri dai Beatles. Per promuovere tale disco, Ŕ stato organizzato il Maggese Theatre Tour, un tour teatrale di 9 date con un'orchestra composta da 30 elementi e 9 musicisti (la stessa con cui Ŕ stato inciso l'album). L'immagine sulla copertina dell'album, trovata per caso da Cesare in una libreria su un libro d'arte, Ŕ stata creata dal pittore americano Todd Schorr, si chiama "Variations In kitsch" ed Ŕ del 1998. L'immagine raffigura un ragazzo dalla barba incolta che suona il bongo, fuma una sigaretta e ha una lacrima che gli scende da un occhio. L'album Ŕ stato anticipato dall'uscita del singolo Marmellata #25: la marmellata rappresenta la felicitÓ mentre #25 (numero 25) Ŕ l'etÓ anagrafica di Cremonini. Il video della canzone, che ha riscosso grande successo nelle radio, Ŕ stato girato a Bologna, nella casa di Cesare. Nell'ottobre 2005 esce il singolo Maggese, la title track dell'album: il video Ŕ stato girato in Francia e precisamente a a Riquewihr, nell'Alsazia. Per girare il video di Le tue parole fanno male, terzo estratto dall'album, Cremonini Ŕ giunto fino a New York ("la cittÓ che non dorme mai"). Cesare ha commentato la scelta di questa location per questa canzone: "Le tue parole fanno male Ŕ una romantica ballata che affronta il tema del dialogo fra le persone, dell'indiscutibile importanza delle parole, disturbate continuamente dalle infinite possibilitÓ che offre questo "nuovo mondo" in tema di comunicazione, ma che non potranno mai "curare" quella "fame d'amore" che Ŕ forse il sintomo del nostro tempo. E New York ai miei occhi Ŕ il simbolo dell'incapacitÓ di comunicare, di milioni di volti e milioni di maschere che si incontrano, si mischiano, senza mai unirsi veramente, ma che paradossalmente vivono nella cittÓ che pi¨ di ogni altra rappresenta il punto di incontro fra culture e razze di questo pianeta".

Il 30 giugno 2006 Ŕ uscita la raccolta "Innocenti evasioni 2006", tributo a Lucio Battisti con canzoni interpretate da alcuni tra i maggiori cantanti italiani (Ligabue, Max Pezzali, Samuele Bersani, Nek, Raf e Giorgia). Nel disco Cremonini canta il brano che dÓ il titolo all'album, "Innocenti evasioni".

Il 4 agosto 2006 Ŕ uscito il quarto singolo estratto dall'album Maggese. Per tutta l'estate Ŕ andato in scena il Maggese Summer Tour con 30 date in tutta la penisola.