Franco Califano


 
     
 

Cantanti - Franco Califano

«L'amore non è che si cerca. Capita»
(Franco Califano, in una intervista televisiva, 2006)

Franco Califano (Tripoli di Libia, 14 settembre 1938), poeta, cantante e compositore italiano.







I suoi ammiratori lo chiamano Califfo o anche Maestro. In realtà potrebbe essere appellato anche Professore, poiché è stato insignito di laurea honoris causa.

Romano di adozione, da sempre autore di testi, è famoso per canzoni spesso cantate in proprio, ma molto più frequentemente scritte per altri artisti di livello: Mia Martini (Minuetto, scritta in coppia con Dario Baldan Bembo e La nevicata del ’56); Ornella Vanoni (La musica è finita, su musica di Umberto Bindi, Una ragione di più, scritta con Mino Reitano); Peppino di Capri (Un grande amore e niente più, che vinse il Festival di Sanremo del 1973); Bruno Martino (E la chiamano estate, scritta in coppia con lo stesso Martino); Edoardo Vianello e Wilma Goich (Semo gente de borgata). Suo è anche il testo italiano di una canzone scritta dal francese Michel Fugain, conosciuta da noi come Un’estate fa.

Da cantante, annovera tra i suoi successi Tutto il resto è noia (su musica di Frank Del Giudice) e Fijo mio (su musica di Amedeo Minghi).

Tre le sue partecipazioni al Festival di Sanremo: nel 1988 con Io per le strade di quartiere, nel 1994 con Napoli e nel 2005 con Non escludo il ritorno, scritta assieme ai Tiromancino.

Si è cimentato come scrittore e saggista con opere come Il cuore nel sesso, Sesso e sentimento e Calisutra. Storie di vita e casi dell'amore raccontati dal maestro, saggi di argomento erotico.

Nel 2006 partecipa al reality "Music Farm".

Tra i suoi estimatori Roberto Calasso e Nanni Moretti.