Notorious B.I.G.


 
     
 

Cantanti - Notorious B.I.G.

Christopher George Latore Wallace conosciuto come Biggie Smalls e Frank White ma meglio conosciuto come The Notorious B.I.G. ( acronimo di Business Instead of Game e, dalla sua morte, Books Instead of Guns) (New York, 21 maggio 1972 - New York, 9 marzo 1997) è stato un rapper statunitense.







Biografia
Unico figlio di Voletta Wallace, cresce a Bedford Stuyesant e, a detta della madre, si dimostra precoce nell'amore per la musica. Chris inizia ad apprezzare il rap già da bambino, mostrando inoltre talento nella grafica e dedizione nello studio.

Inizia a performare in gruppi come gli Old Gold Brothers e i Techniques. In questo contesto adotta il nome di Biggie Smalls in riferimento alla sua stazza, corrispondente in quel periodo a oltre 1,85 m altezza e 136 chili di peso. Lascia la scuola a 17 anni dandosi alla vita di strada, vendendo crack. Arrestato durante un viaggio in North Carolina, passa nove mesi in prigione.

Dopo la sua uscita effettua alcune registrazioni, il tape che ne risulta finisce tra le mani di Mister Cee, DJ che lavora con Big Daddy Kane. "The Source" dedica a Biggie uno spazio nell'Unsigned Hype Column, rubrica per i giovani talenti. Biggie attira l'attenzione di Sean "Puffy" Combs, produttore della Uptown Records, che lo mette sottocontratto.

Dopo aver cambiato il nome da Biggie Smalls a Notorious B.I.G., segue Combs alla Bad Boy Records ed esordisce nel 1993 nel singolo Real Love di Mary J. Blige. Collabora anche con Super Cat e Neneh Cherry, partecipando inoltre al remix di What's The 411?, sempre di Mary J., per debuttare con il suo primo brano solista, Party And Bullshit, che viene inserito nella colonna sonora del film Who's The Man?.

Inizia a godere di una solida street credibility e a diventare una stella del genere undeground. Nel Settembre del 1994 Biggie pubblica il suo LP d'esordio Ready To Die, il cui singolo Juicy diventa disco d'oro, esordiendo nella top 5 chart di Billboard. Il seguente, Big Poppa, addirittura platino. Si posiziona nella top 10 delle chart pop e R&B. Il terzo singolo, One More Chance, entra al numero 5 nelle pop charts per poi scalare al numero 2 ed al numero 1 dell'R&B chart.

Ready To Die diventa disco di platino prima della fine dell'anno vendendo 4 milioni di copie e diventando un classico del genere hip hop. Poco tempo dopo dalla pubblicazione dell'LP, Christopher sposa la cantante R&B e membro della Bad Boy Faith Evans.


Il dissidio tra East Coast e West Coast
Nel Novembre del 1994 Tupac Shakur, rappresentante della west coast degli anni 1990, viene colpito da arma da fuoco nei pressi di uno studio registrazione newyorkese e derubato di alcune migliaia di dollari. Le accuse ricadono sulla Bad Boy e precisamente su Puffy e Notorious, denunciati. I sospetti danno vita ad un noto diverbio tra east e west coast che durerà fino ai primi anni del terzo millennio e segnerà la carriera e la morte di molti rappers aderenti a queste due correnti.

Sotto la luce dei riflettori la Bad Boy di P.Diddy che si fronteggia con la Death Row di Suge Knight per la supremazia nel mondo del rap statunitense. Nello stesso periodo Biggie si dedica alla supervisione di un gruppo di giovani rappers: Junior M.A.F.I.A. (iniziali di Junior Masters At Finding Intelligent Attitudes), che debuttano nel 1995 con l'album Conspiracy da cui sono tratti i singoli di successo Player's Anthem e Get Money. Da questo gruppo emergerà Lil' Kim, rapper che molto dovrà a Notorious (uno dei suoi album è intitolato "Notorious K.I.M."). Biggie inoltre produce e promuove singoli come Can't You See delle Total e Only You dei 112. Collabora in History di Michael Jackson e [You To Be] Happy di R. Kelly.

Nel 1995 Biggie è il rapper che vende di più e l'artista maschile solista che domina sia la classifica pop che quella R&B. Vince tre nominations, tra cui quella di Best New Artist, in occasione del The Source Music Awards di quell'anno. Il singolo Big Poppa viene nominato Single Of The Year presso i Billboard Music Awards.

Inizia un periodo problematico: un promoter di concerti lo accusa di aggressione per il rifiuto di pagare a Biggie la pattuita somma di denaro dopo la cancellazione di una data del tour. Nel medesimo anno viene denunciato per aver attaccato con una mazza da baseball due fan accaniti. Il 1996 è ancora più nero: dopo una perquisizione della polizia in casa di Christofer a Teaneck, vengono rinvenute marijuana ed armi da fuoco.

Nel frattempo Lil' Kim realizza il suo primo album solista (Hardcore del 1996, poi disco di platino) sotto la supervisione di Biggie. Con lui avrà una breve storia d'amore. Tupac, dal canto suo, realizza un violento brano verso Christofer e Puffy: Hit 'Em Up. Durante l'incisione del suo secondo LP, Biggie ha un incidente automobilistico.

Nel Settembre del 1996 a Las Vegas Tupac viene ucciso da colpi di arma da fuoco esplosi da una macchina in corsa (quello che nell'area losangelina è chiamato in slang Drive-By-Shooting). Puffy e Biggie vengono di nuovo sospettati di essere i mandanti del colpo. Quest'ultimo inoltre viene criticato per non aver partecipato ad un summit contro la violenza organizzato ad Harlem per la morte di Tupac.

Il lutto nel mondo dell'hip hop dovrebbe servire di lezione per gli assertori del gangsta rap. Purtroppo non è così: nelle prime ore del mattino del 9 Marzo 1997, Biggie torna da una festa organizzata da VIBE presso il Petersen Automotive Museum di Los Angeles, assieme al suo bodyguard e a Lil' Cease, membro degli Junior M.A.F.I.A. Ad un semaforo si affianca un altro veicolo da cui vengono esplosi diversi colpi (dai 6 ai 10). la guardia del corpo di Christofer porta il corpo ferito di questi al Cedars-Sinai Medical Center ma Notorious si spegne nonostante la corsa in ospedale. Anche questo caso resta irrisolto e gli assassini ignoti, nonostante si sia battuta la pista del regolamento di conti dopo la morte di Tupac.


Dopo la morte
Alla fine di Marzo 1997 esce il secondo album di Notorious, postumo: Life After Death. Pubblicato in doppio cd, questo LP tiene testa a All Eyez On Me di Tupac. Life After Death sale al numero uno delle classifiche e vi resta per 4 settimane, vendendo 700.000 copie soltanto nella prima. Il primo singolo è Hypnotize, seguito da Mo' Money Mo' Problems (con Mase e Puff Daddy) che duplica le vendite rispetto al predecessore: Biggie è il primo artista ad aver confezionato due primi posti consecutivi. Il terzo, Sky's The Limit, diventa disco d'oro. L'LP vince il premio di Billborad R&B Album Of The Year oltre al Best Rap Video agli MTV Video Music Award e due ASCAP Awards.

RZA, membro del Wu-Tang Clan, dichiara "Prima di B.I.G. potevi far uscire qualunque pezzo, ora lo sai, devi stare attento a quello che produci, perché quest'uomo passa molto tempo su questa roba". Due anni dopo l'album è riconosciuto per 10 volte disco di platino. Combs, ora finalmente Puff Daddy, dedica a Christopher il brano I'll Be Missing You, insieme a Faith Evans e ai 112 (la traccia è ripresa da un pezzo dei Police). Nel 1999 è la volta di Born Again, secondo album postumo che diventa doppio disco di platino. Al progetto collaborano Lil' Kim, Lil' Cease, Snoop Dogg, Busta Rhymes, Ice Cube e diversi altri artisti che tributano i loro onori al rapper scomparso.

Nel 2000 esce Dead Wrong, brano in collaborazione con Eminem e presentato da quest ultimo in occasione dell'Up In Smoke Tour, serie di liveshow per la promozione dell'LP Chronic 2001 di Dr. Dre.

Negli anni seguenti la morte di B.I.G., l'L.A.P.D. (Los Angeles Police Department) ha proseguito le indagini. Da voci di corridoio si dice che Wallace potrebbe essere stato assassinato dalla gang losangelina dei Crips in seguito ad una lite scaturita da una loro proposta di protezione. Dal libro Labyrinth e da un articolo redatto sulla rivista Rolling Stone curata da Randall Sullivan emerge che l'assassino potrebbe essere un certo Amid Muhammad, sicario di professione. Suge Knight avrebbe ingaggiato David Mack, ufficiale di polizia di Los Angeles, per attentare alla vita di Wallace. Mack sarebbe affiliato con i Bloods, gang di LA rivale ai Crips. Da ispezioni e controlli seguenti allo scandalo provocato dall'inchiesta, molti poliziotti dell'L.A.P.D. risultarono essere affiliati di Knight. Nick Broomfield, regista di documentari, utilizzò Labyrinth come spunto per realizzare il film Biggie And Tupac, del 2002. Al documentario hanno partecipato Russell Poole, uno dei detective del caso, e Suge Knight, intervistati per l'occasione. Nell'Aprile del 2002 Faith Evans e Voletta Wallace hanno intentato causa contro l'L.A.P.D. Nel Settembre dello stesso anno L'L.A. Times ha riportato in un articolo che Notorious avrebbe pagato un milione di dollari alcuni membri dei Crips per uccidere Tupac.

Un passo verso la riconciliazione tra due universi apparsi lungamente inconciliabili c'è stato nel 2003 quando è uscito Tupac: The Resurrection, LP postumo del rapper di Los Angeles in cui Eminem ha prodotto Runnin', una traccia in cui per mezzo dell'ingegneria sonora vengono affiancati a rappare sia Tupac che Notorious, con due strofe riprese da spezzoni di registrazioni passate. Un analogo lavoro si ha in Modern Day Gangstas, in cui Notorious rappa al fianco di Busta Rhymes e Llabba in Surrender: The Mixtape di DJ Whoo Kid.


Discografia
Ready to Die (Bad Boy/Arista, 1994)
Life After Death (Postumo, Bad Boy/Arista, 1997)
Born Again (Postumo, Bad Boy/Arista, 1999)
The Notorious B.I.G. Duets: The Final Chapter