Pier Angelo Bertoli


 
     
 

Cantanti - Pier Angelo Bertoli

Pierangelo Bertoli (Sassuolo (MO), 5 novembre 1942 - Modena, 7 ottobre 2002) fu un cantautore italiano.


Biografia
Nella sua carriera si contano 23 dischi e tantissime partecipazioni a opere di altri cantanti. Il suo disco di esordio fu Rosso colore dell'amore del 1973, seguito due anni dopo da Roca blues, album autoprodotto; molte canzoni di questi due primi album verranno reincise (spesso modificate nei testi) dopo aver ottenuto il contratto con la CGD, per cui pubblica Eppure soffia nel 1976, prodotto da Caterina Caselli. L'anno dopo pubblicò Il centro del fiume (che contiene una versione ridotta di "Rosso colore", già incisa nel primo disco), seguito da un disco in dialetto modenese S'at ven in mein. Il 1979 è l'anno di A muso duro, con due dei suoi brani migliori: quella che dà il titolo al disco e "Filastrocca a motore".







Certi momenti
Il suo album più rilevante è Certi momenti del 1980, che contiene la canzone "Pescatore" cantata assieme a Fiorella Mannoia. "Pescatore" fu un successo enorme, il disco che la conteneva vendette circa duecentomila copie, anche grazie a canzoni come "Riflusso" o "Cent'anni di meno" (che è una sua canzone del primo disco, "La festa", con il testo cambiato). Nel 1988 uscì un album importante Sedia elettrica che parla della sua condizione che lo obbligava a vivere su una sedia a rotelle. Nel 1989 vinse un telegatto per lo spot televisivo della "Lega per l'emancipazione dell'handicappato".

Nel 1991 si presentò a sorpresa al Festival di Sanremo in coppia con il gruppo sardo dei Tazenda con Spunta la luna dal monte. La canzone raccolse consensi di critica, pubblico e vendite. Uscì anche l'album omonimo, una raccolta impreziosita dal brano portato all'Ariston, di cui furono vendute duecentocinquantamila copie fruttando a Bertoli il disco di platino. L'anno successivo Bertoli tornò al festival nazionale con la canzone Italia d'oro, un'accusa pesante alle truffe politiche e sociali italiane che anticipa la tangentopoli che sarebbe scoppiata poco tempo dopo. Per la canzone venne girato anche un videoclip. L'album ononimo uscì subito dopo Sanremo con nove canzoni tra cui nuovamente Spunta la luna dal monte.

Con la moglie Bruna, ha avuto tre figli: Emiliano, Petra (alla cui nascita Bertoli aveva dedicato un album col suo nome) e Alberto, anche lui cantante.


Album
1974 - Rosso colore dell'amore
1975 - Roca blues
1976 - Eppure soffia
1977 - Il centro del fiume
1978 - S'at ven in meint
1979 - A muso duro
1980 - Certi momenti
1981 - Album
1983 - Frammenti
1984 - Dalla finestra
1985 - Petra
1987 - Canzone d'autore
1988 - Tra me e me
1989 - Sedia elettrica
1990 - Oracoli
1992 - Italia d'oro
1993 - Gli anni miei
1997 - Angoli di vita
2002 - 301 guerre fa

Raccolte
1979 - Pierangelo Bertoli
1985 - Studio &... live
1991 - Spunta la luna dal monte e i grandi successi
1995 - Una voce tra due fuochi
2000 - Le più belle canzoni
2000 - Tracce di Pierangelo Bertoli
2005? - Masterpiece
2005 - Frammenti di... Pierangelo Bertoli
2006 - Le più belle canzoni di Pierangelo Bertoli
2006 - Parole di rabbia, pensieri d'amore

45 giri
1974 - Scoperta/Marcia d'amore
1974 - L'autobus/Matrimonio
1974 - Marcia d'amore/Per dirti t'amo
1979 - Verso Europa/Ridere di un'ora
Eppure soffia
A muso duro/Per dirti t'amo
Pescatore/Per dirti t'amo
Pescatore /Cent'anni di meno
La fatica
Così diversa
Italia d'oro
Spunta la luna dal monte/Sabato
Italia d'oro/Se potesse bastare

Singoli
2002 - Promissas
2003 - Madre terra

Tributi
2005 - ...a Pierangelo Bertoli